NEWS E OFFERTE

salvagente_icon_blu

PRENOTAZIONI ONLINE

16/07/2016

Le prenotazioni si ricevono ESCLUSIVAMENTE da questo sito web e si concludono solo con il pagamento

Animali non ancora ammessi

8/06/2016

Purtroppo i nostri amici non sono ancora ammessi, stiamo lavorando per riuscire a cambiare gli attuali regolamenti

ABBONAMENTI 2016

Scopri i nostri abbonamenti!

Riepilogo  Abbonamenti

Corsi di nuoto e acquagym 2016

25/06/2016

Le iscrizioni ai corsi sono terminate. la scuola nuoto ringrazia tutti i partecipanti ai corsi e da appuntamento a maggio 2017

LISTINO PREZZI
PRENOTA ON LINE

OFFRIAMO I SEGUENTI SERVIZI

salvagenti_greca
Il Lido dispone:
di un’area con spiaggia naturale dotata di ombrelloni, lettini e sdraio;

Due piscine e terrazza privè sul lago con idromassaggio.

DOWNLOAD PDF

salvagenti_greca
Proponiamo differenti attività:
Corsi di nuoto per adulti, bambini, individuali, corsi di riabilitazione motoria, di acquagym e corsi per il brevetto di Assistente Bagnanti della FIN SalvamentoDOWNLOAD PDF

Beach Bar

salvagenti_greca
Al Beach Bar del Lido trovi, le nostre insalatone, primi piatti, bibite, gelati,granite.

American Bar con i più famosi cocktail internazionali e coloratissimi mix, aperitivi e feste personalizzate

salvagenti_greca
E’ possibile noleggiare imbarcazioni di facile conduzione, anche senza patente, età minima 18 anni. Gite in barca e crociere personalizzate, anche notturne, con equipaggio professionistaDOWNLOAD PDF

LIDO VILLA OLMO – LA RIVIERA DEI COMASCHI

salvagente_icon_azzurro

Lo stabilimento balneare Lido Villa Olmo nasce intorno agli anni ’30 del secolo scorso, all’interno del parco di Villa Olmo, sulla vecchia strada che collegava la città di Como alla sponda occidentale del lago. Durante l’Esposizione Voltiana del 1927, per commemorare il centenario della morte di Alessandro Volta, l’area viene attrezzata come punto di ristoro, e viene realizzato un muro di contenimento a lago: il profilo della linea di costa viene così definito.

Da allora il Lido diventa un luogo di incontro privilegiato per tutti coloro che abitano e frequentano la riviera comasca. Il Comune realizza negli anni 30 gli spogliatoi e riordina gli spazi dell’adiacente parco di Villa Olmo, delineando la struttura così come appare oggi. Tra gli anni ’60 e ’70 lo stabilimento si arricchisce di un ristorante e due piscine, quest’ultime sorte per supplire alla mancata balneazione del lago, in seguito all’inquinamento delle acque.

Il Fronte della Famiglia, istituzione cattolica della curia della città di Como, lascia nel 1980 la gestione dell’impianto, dopo circa 20 anni, rivelando una situazione di grande degrado. Giorgio Porta e Maurizio Locatelli, nell’estate del 1981, subentrano nella conduzione dello stabilimento balneare, per cui avevano già lavorato da giovani studenti. Inizia una progressiva quanto difficile opera di riqualificazione della struttura, compromessa dall’esondazione del Lago di Como del Luglio 1987.

Il coraggio e la voglia di fare di Giorgio e Maurizio, la convinzione di poter ridare alla Città e ai turisti il loro Lido non vengono mai meno e, nel giro di poco tempo, l’impianto torna alla sua piena attività.

Lo stabilimento balneare Lido Villa Olmo nasce intorno agli anni ’30 del secolo scorso, all’interno del parco di Villa Olmo, sulla vecchia strada che collegava la città di Como alla sponda occidentale del lago. Durante l’Esposizione Voltiana del 1927, per commemorare il centenario della morte di Alessandro Volta, l’area viene attrezzata come punto di ristoro, e viene realizzato un muro di contenimento a lago: il profilo della linea di costa viene così definito.

Da allora il Lido diventa un luogo di incontro privilegiato per tutti coloro che abitano e frequentano la riviera comasca. Il Comune realizza negli anni 30 gli spogliatoi e riordina gli spazi dell’adiacente parco di Villa Olmo, delineando la struttura così come appare oggi. Tra gli anni ’60 e ’70 lo stabilimento si arricchisce di un ristorante e due piscine, quest’ultime sorte per supplire alla mancata balneazione del lago, in seguito all’inquinamento delle acque.

Il Fronte della Famiglia, istituzione cattolica della curia della città di Como, lascia nel 1980 la gestione dell’impianto, dopo circa 20 anni, rivelando una situazione di grande degrado. Giorgio Porta e Maurizio Locatelli, nell’estate del 1981, subentrano nella conduzione dello stabilimento balneare, per cui avevano già lavorato da giovani studenti. Inizia una progressiva quanto difficile opera di riqualificazione della struttura, compromessa dall’esondazione del Lago di Como del Luglio 1987.

Il coraggio e la voglia di fare di Giorgio e Maurizio, la convinzione di poter ridare alla Città e ai turisti il loro Lido non vengono mai meno e, nel giro di poco tempo, l’impianto torna alla sua piena attività.

GALLERY

Aerea-03
IMG_0035
IMG_1498
PiscinaOlmoVillaOlmo
IMG_8193
Immagine-208
TUTTE LE FOTO
COME RAGGIUNGERCI